Passa ai contenuti principali

Barry Lyndon



Continuando con il racconto di alcuni film che ho visto e che, in un modo o nell'altro, la fotografia a giocato un ruolo fondamentale.

Oggi parlerò di Barry Lyndon, uno dei capolavori di Stanley Kubrick!!!!

Il film (tratto dal libro di William Makepeace Thackeray) parla delle vicende di un uomo, appunto Barry, innamorato di sua cugina. Sfortunatamente però di lì a poco arriva il reggimento dell'esercito Inglese ed in questa occasione la cugina di Barry viene promessa in sposa di un capitano. Barry non ci sta e sfida a duello il capitano........ Da qui inizia la vita di una persona alla ricerca di fortuna, ma purtroppo non è abituato alla "nobiltà" e ne passa veramente di tutti i colori!!!!

Quello che più mi ha colpito di questo film è proprio la fotografia: luce naturale, composizioni meravigliose, colori incredibili ed immagini storiche splendide. Leggendo (beh c'è tutto sul link di Wikipedia) si parla del fatto che Kubrick per girare queste scene ha usato obiettivi che venivano usati alla NASA, perchè aveva bisogno di diaframmi apertissimi (si parla anche di lenti con f1.2) perchè la luce esterna era con il tempo metereologico e gli interni completamente illuminati dalle candele.

Che dire?! Guardatelo attentamente e vedrete la meraviglia di quelle immagini!!!!!!!



Commenti

  1. Ma Davideeeeeeeeee e che spettacolo! Io ho letto il libro...in english per letteratura inglese...e mi era troppo piaciuto.

    RispondiElimina
  2. gran bel film, uno dei migliori di kubrick, è un pò che non lo vedo, quasi quasi lo recupero magari cercando di fare attenzione agli aspetti di cui parlavi

    RispondiElimina
  3. sarebbe curioso rivederlo alla luce di questa tua recensione tecnica...

    RispondiElimina
  4. @Laura: eheheheeh... io il libro non l'ho letto, ma di sicuro il film è un capolavoro!!! ;) ... è un po' lento, ma un capolavoro!!! Guardalo!!! ;)

    @Hob: Facci caso è una cosa incredibile... soprattutto le panoramiche esterne e le scene interne... sono spettacolari!!! ;)

    @Turista: Te lo consiglio vivamente!!! ;)

    RispondiElimina
  5. Como siempre un placer haberme pasado por tu espacio.

    Saludos y un abrazo.

    RispondiElimina
  6. @Hipe: :) Muchas gracias!!! Il piacere è mio averti qui... ma anche io passo sempre molto volentieri dalle tue parti!!! ;)

    RispondiElimina
  7. Sai che non l'ho visto?!
    Sono tornata ora da modena...ti ringrazio per il commento
    Mari

    RispondiElimina
  8. Parece ser interessnate esse filme!
    Obrigado pela visita.

    Rui

    RispondiElimina
  9. @Mari: Beh ti consiglio vivamente di vederlo!!!!

    @Rui: E' molto interessante!!! ;) ... Grazie a te per la visita!!! ;)

    RispondiElimina
  10. Ahahah le piastralle erano bellissime...
    peccato che la quantità che mi servirebbe supera i 60 quintali...e loro non consegnano in Piemonte...
    ora bisognerebbe trovare un autotrasportatore disposto al viaggio e che non costi un occhio....altrimenti il gioco non varrebbe la candela...
    ahahah due volte...
    Buona serata
    Mari

    RispondiElimina
  11. Grazie mille per la segnalazione :-)

    RispondiElimina
  12. L'Italia è tutta bella,specie vista attraverso un'obiettivo...
    scusa non trovo la mail
    Ciao
    Mari

    RispondiElimina
  13. @Maria: ;) di nulla, ci mancherebbe!!!

    @Mari: proprio proprio vero!!! :)

    @Elmin: ;)

    RispondiElimina
  14. I never saw this fil but the way you told the story of it makes me think that I need to watch it.

    RispondiElimina
  15. @Aloysa: I must to see it!!! ;)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Giorgia

Lo scorso 8 aprile ho partecipato all'ultimo workshop di ritratto utilizzando i flash a slitta staccati dalla macchina fotografica. Questa volta ho avuto il piacere di scattare alcune foto a Giorgia. Come nel caso di Natalia, devo dire che anche lei è stata parecchio paziente, simpatica e ci ha anche aiutato in alcuni casi, almeno nella parte che riguardava le pose da tenere. Anche questa è stata una gran bella esperienza e spero vivamente che la sua bellezza renda con le mie foto, perchè se non ci sono riuscito è tutta colpa mia, perchè credetemi che lei è realmente bella.


Still life

Prima del workshop a cui ho partecipato lo scorso sabato, lo still life per me era una tecnica che richiedeva sicuramente tanta pazienza e tanto tempo, ma non pensavo che ci fosse dietro tantissimo lavoro in più. Oltre allo scatto c'è tutta la fase di post produzione che è un momento molto importante. Io personalmente ho ripreso 4 scatti di quelli in cui io ci ho messo anche un piccolo click e l'ho post prodotti con i miei soliti metodi, ma con qualche spunto in più grazie a Francesco, nostro insegnante.
Spero vi piacciano.




Lo scatto che vedete proprio qui sopra me lo sono creato io, seguendo un po' quello che la mia testa mi diceva, in fondo si dovevano fare prove e così ho fatto!

Di seguito vedrete gli scatti fatti praticamente tutti insieme: in ogni scatto c'è un pezzo di noi (associati al fotoclub effeunopuntouno) e del nostro workshop...


La mia prima mostra personale

Come avete letto nello scorso post, mi sono buttato in una nuova esperienza: allestire una mostra personale. Non avevo mai pensato che ne avrei fatta una, ma l'occasione è arrivata e grazie a due amici sono riuscito a mostrare per la prima volta alcune mie immagini (che avete già visto su queste pagine). All'inizio non sapevo proprio cosa proporre, visto che di foto ne ho un sacco, ma guardando il posto è stato piuttosto facile decidere l'Islanda.


E' stata un'esperienza fantastica: mi è stata data un'altra possibilità di raccontare la bellezza di questa meravigliosa terra. Mi sono divertito a raccontare ogni scatto che ho mostrato e sono stato felice di vedere le persone coinvolte nel mio racconto. Questo post vuole essere un ringraziamento a tutti quelli che sono intervenuti ed anche una condivisione per chi, in un modo o nell'altro, non sono riusciti ad esserci.





























Le foto che ho condiviso sono state scattate da chi è passato nei